Spettacolo teatrale: Anche i sogni impossibili - 3 luglio 2022

Rifugio Rossi, Prati della Pania, Molazzana (LU)

Domenica 3 luglio, ore 16:00

…Anche i sogni impossibili. Il quindicesimo ottomila di Fausto de Stefani
di e con la “Compagnia (S)legati”

Spettacolo teatrale gratuito senza obbligo di prenotazione.
Sezione di riferimento: CAI di Lucca, evento sponsorizzato da Montura

Spettacolo

Un nuovo spettacolo teatrale prodotto da Montura Editing, scritto ed interpretato dalla Compagnia (S)legati, per raccontare la vita del grande alpinista Fausto De Stefani, salitore dei 14 Ottomila himalaiani, e la nascita della Rarahil Memorial School in Nepal, il “quindicesimo Ottomila” di Fausto.
Lo spettacolo è stato presentato in “prima nazionale” al  Trento Film Festival 2022 (trentofestival.it).

Interpreti

  • Mattia Fabris e Jacopo Maria Bicocchi, Compagnia (S)legati

con la presenza di Fausto De Stefani

Escursione sulle Alpi Apuane, abbinata allo spettacolo.

Tutte le escursioni sono gratuite e si svolgono sotto la guida di accompagnatori CAI – Club Alpino Italiano.
Le escursioni sono riservate al pubblico dello spettacolo.

Scheda Escursione

Non è stato trovato nulla.


Alessandro Carbonare Clarinet Trio - 26 giugno 2022

Passo Sella, Vagli di Sotto (LU), Sentiero Italia

Domenica 26 giugno, ore 16:30

Concerto dell’Alessandro Carbonare Clarinet Trio

Concerto gratuito senza obbligo di prenotazione.
A fine concerto, ritrovo enogastronomico presso il Rifugio Puliti.
Sezione di riferimento: CAI di Pietrasanta

Musiche

  • W.A. Mozart: Divertimento k439b n.1 per tre corni di bassetto, Allegro, Minuetto I, Adagio, Minuetto 11, Rondò Allegro
  • S. Tal lini: C19
  • A. “Cick” Corea: Corea Jazz Suite sui temi di “Armando’s Rhimba”, “Song for Sally” e “Spain” (arr.Luca Cipriano)
  • V. De Filippo: Pizzica e Taslim
    AA.VV.: Klezmer Suite, variazioni e improvvisazioni sui temi di “Russian Melody” e “Odessa Bulgarish” (arr.Luca Cipriano)

Musicisti Alessandro Carbonare Trio

  • Alessandro Carbonare, clarinetto e corno di bassetto
  • Giuseppe Muscogiuri, corno di bassetto
  • Luca Cipriano, corno di bassetto e clarinetto basso

Escursione sulle Alpi Apuane, abbinata allo spettacolo.

Tutte le escursioni sono gratuite e si svolgono sotto la guida di accompagnatori CAI – Club Alpino Italiano.
Le escursioni sono riservate al pubblico dello spettacolo.

Scheda Escursione

Non è stato trovato nulla.


Concerto gruppo ANPI Teatro alla Scala di Milano - 2 giugno 2022

Sant’Anna di Stazzema, Parco Nazionale della Pace

Giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana, ore 18:00

Concerto del gruppo della sezione ANPI del Teatro alla Scala di Milano

Concerto gratuito senza obbligo di prenotazione. Realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema.

Musiche

  • Gaetano Donizetti, Sinfonia da Don Pasquale
  • Wolfgang Amadeus Mozart, “Là ci darem la mano” da Don Giovanni
  • Gaetano Donizetti, “Una furtiva lagrima” da Elisir d’amore
  • Gioachino Rossini, “La calunnia” da Il barbiere di Siviglia
  • Giuseppe Verdi, “Ah la paterna mano” da Macbeth
  • Giacomo Puccini, “Vissi d’arte” da Tosca
  • Pietro Mascagni, Intermezzo da Cavalleria rusticana
  • Giacomo Puccini, “Dunque è proprio finita” da Bohème
  • Giuseppe Verdi, “Libiamo nei lieti calici” da Traviata

Musicisti Anpi Teatro alla Scala di Milano

  • Annarita Fratangeli e Alla Samokhotova, soprani
  • Giovanni Carpani e Mariano Sanfilippo, tenori
  • Devis Longo, baritono
  • Lorenzo Cescotti e Alberto Rota, bassi
  • Augusto Mianiti, oboe
  • Iacopo Carosella, clarinetto
  • Francesco Lattuada, viola
  • Gabriele Garofano, violoncello
  • Omar Lonati, contrabbasso
  • Bruno Nicoli, pianoforte

La Sezione ANPI Teatro alla Scala

Fondata nel 2015 su iniziativa di un gruppo di lavoratori del teatro, raccoglie sin da subito molte adesioni in tutti i reparti dall’area artistica all’area tecnico-amministrativa sino ai quadri direttivi e conta a oggi più di cento iscritti. Negli anni lo spirito antifascista che ha dato vita alla sezione è stato recepito dalla direzione del Teatro la quale ne ha sempre accolto le proposte rendendo parte del cartellone scaligero diverse sue iniziative, come accade ogni anno con il Concerto per il Giorno della Memoria. Si è cioè creato un rapporto di collaborazione alla pari tra lavoratori e direzione, che non ha pregiudicato in nessun modo l’indipendenza della sezione e che crediamo possa dimostrare quanto sia vitale la partecipazione attiva dei lavoratori anche in scelte importanti per la vita del Teatro.

La presenza di una sezione ANPI all’interno della Scala, inoltre, ha potuto contribuire alla riflessione all’interno dell’amministrazione cittadina sulla considerazione dei teatri come qualcosa di più importante che semplici luoghi di intrattenimento.

A distanza di sei anni dalla fondazione, possiamo dunque definire i nostri scopi in modo chiaro: fare rete sotto la bandiera dell’antifascismo e contribuire come lavoratori ad un’idea di Teatro come luogo di civismo.

Escursione sulle Alpi Apuane, abbinata allo spettacolo.

Tutte le escursioni sono gratuite e si svolgono sotto la guida di accompagnatori CAI – Club Alpino Italiano.
Le escursioni sono riservate al pubblico dello spettacolo.

Scheda Escursione

Non è stato trovato nulla.


4 luglio 2021 - Prati del Campaccio, località Pasquilio - Massa (MS): Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

4 Luglio 2021, ore 17:30 – Prati del Campaccio, Pasquilio – Massa (MS)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA

L’Orchestra dei Ragazzi

L’Orchestra dei Ragazzi ha nelle proprie file elementi giovanissimi. La disciplina del far musica insieme è la base su cui poggia la metodologia didattica che guida il lavoro di questo ensemble, nella convinzione che essa sia la radice di un corretto sviluppo non solo artistico, ma anche umano. L’Orchestra dei Ragazzi ha rappresentato più volte il nostro Paese in Spagna, Germania e Francia.

L’Orchestra dei Ragazzi è spesso presente nella serie degli Incontri Musicali organizzati dalla Fondazione William Walton a Ischia e al Festival Musica d’Estate a Bardonecchia. Ha partecipato a I Suoni delle Dolomiti in Trentino e al Festival delle Orchestre Giovanili di Murcia (Spagna). Recentemente le è stato assegnato il Premio Galileo 2000 – Pentagramma d’oro Una vita per la musica.

Nel 2016 l’Orchestra dei Ragazzi ha conquistato – con un concerto presso il Musikverein di Vienna – il World Orchestra Festival, organizzato dai Wiener Philharmoniker nella capitale austriaca.
Suo attuale direttore-docente è Edoardo Rosadini. L’attività dell’Orchestra è resa possibile dal sostegno della Fondazione CR Firenze.

La Scuola di Musica di Fiesole

Fondata da Piero Farulli, viola del leggendario Quartetto Italiano, è da oltre 40 anni un punto di riferimento nel panorama musicale. Aperta per 350 giorni ogni anno, conta più di 1.300 allievi, 12 ensemble orchestrali e 6 cori.

Edoardo Rosadini

Direttore d’orchestra e violista, ha studiato alla Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Piero Farulli, diplomandosi in viola con il massimo dei voti. Ha fondato il Quartetto Klimt, con cui ha inciso per Amadeus, Stradivarius, Brilliant, e sta completando il DVD dell’integrale dei quartetti con pianoforte di J. Brahms; dal 2017 è violista del Quartetto Savinio. È docente di Quartetto d’archi alla Scuola di Musica di Fiesole. Ha studiato direzione d’orchestra con P. Bellugi, C. Metters, J. Panula e G. Ferro. Dal 2002 è il maestro dell’Orchestra dei Ragazzi, con cui ha vinto nel 2016 il World Orchestra Festival di Vienna ed è stato ospite di prestigiosi festival italiani ed esteri, mentre dal 2018 è maestro dell’Orchestra Galilei.

È Direttore musicale dell’Orchestra I Nostri Tempi. Attivo anche nella musica contemporanea, ha collaborato con S. Gubajdulina, K. Penderecki e P. Maxwell Davies. Nel 2012 ha diretto il Concerto di Capodanno nell’ambito del Festival di Inaugurazione del Nuovo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione al Passo della Focoraccia

Partendo dalla zona Fontana Amorosa procederemo per strada sterrata fino al piazzale del Termo poi, seguendo il sentiero n°140, saliremo sul crinale per visitare alcune delle trincee della Seconda Guerra
Mondiale, sulla Linea Gotica, restaurate dai soci della nostra sezione.
Seguendo il crinale risaliremo verso il Monte Carchio, poi seguiremo il crinale erboso fino al Passo della Focoraccia, scenderemo al Passo del Pitone fino al Campaccio dove assisteremo al concerto di Musica sulle Apuane con l’Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole alle ore 17:30.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: E/EE
Dislivello: circa 500 mt.
Partenza: ore 9:00 dalla località Fontana Amorosa
Tempi di percorrenza: circa 5/6 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Passo della Focoraccia di Scott Bertelloni

Non è stato trovato nulla.


11 luglio 2021 - Palagnana: Quartetto Guadagnini con Gioia Giusti. Quartetto d'archi e pianoforte.

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

11 Luglio 2021,ore 17:30 – Palagnana, Monte Croce, Stazzema (LU)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA

Quartetto Guadagnini

Fabrizio Zoffoli, violino;
Cristina Papini, violino;
Matteo Rocchi, viola;
Alessandra Cefaliello, violoncello.

Uno dei più affermati quartetti d’archi italiani, vincitore del premio Piero Farulli, nell’ambito della XXXIII edizione del prestigioso sondaggio della critica musicale italiana “Franco Abbiati” nel 2014, il Quartetto Guadagnini nasce nel 2012 dall’unione di quattro giovani musicisti provenienti da Ravenna, Pistoia, Roma e Bari.

www.quartettoguadagnini.com

Gioia Giusti, pianoforte

Pianista, didatta e direttrice artistico del festival “Musica sulle Apuane”.
Svolge attività concertistica come solista, in varie formazioni cameristiche e in orchestra.
Ha suonato e collabora con musicisti quali Enrico Bronzi, Gabriele Mirabassi, Francesco Dillon,
Fabiola Tedesco, Erica Piccotti, Patrizio Serino.

www.gioiagiusti.it

 

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione al Monte Croce

Partendo dall’Agriturismo “La Campanella” di Palagnana seguiremo il sentiero n°3 e successivamente il sentiero n°8 fino alla Foce delle Porchette.
Proseguiremo sul sentiero n°108 che ci porterà sulla vetta del Monte Croce.
Scenderemo di nuovo sul sentiero n°108 fino al Colle delle Baldorie e ci dirigeremo verso l’Agriturismo La Campanella, dove, alle 17:30, si svolgerà il concerto.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: EE
Dislivello: circa 800 mt.
Partenza: ore 9:00 dall’Agriturismo “La Campanella” di Palagnana
Tempi di percorrenza : circa 7/8 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Monte Croce di Scott Bertelloni

Non è stato trovato nulla.


Microband per Musica sulle Apuane 2021

18 luglio 2021 - Loc. Canal da l’acqua - Resceto - Massa (MS): Microband, I Fratelli Marx della musica comica (Frankfurter Allgemeine)

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

18 Luglio 2021, ore 15:30 – Loc. Canal da l’acqua – Resceto (MS)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA
Microband Festival Musica sulle Apuane 2021

Microband: “Classica for Dummies”
Luca Domenicali e Danilo Maggio
I Fratelli Marx della musica comica (Frankfurter Allgemeine)

Dopo essersi formata a Bologna a metà degli anni ’80, ed avere mosso i suoi primi passi al mitico Pavese di Via del Pratello, ben presto la Microband, ovvero Luca Domenicali e Danilo Maggio, inizia una carriera artistica di grande prestigio internazionale.

I primi a credere nel talento dei due furono Pupi Avati e Maurizio Nichetti, ma ancor più determinante e fortunato fu l’incontro con Renzo Arbore.
Dopo aver vinto il 1° Premio al Festival Internazionale di Lipsia, nel 2000 Microband è stata invitata alla più prestigiosa vetrina internazionale di teatro, il Festival di Edimburgo, dove il giornalista dell’ Herald, inserendola nella tradizione di Laurel & Hardy e di Spike Jones, scrive:

“…brani classici e popolari come non li avete mai visti né sentiti suonare prima…”

La Microband ha effettuato centinaia di repliche nei principali teatri e Festivals di tutta Europa (Austria, Svizzera, Germania, Inghilterra, Danimarca, Olanda, Slovenia, Croazia, Scozia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Azzorre, Azerbaijan, Belgio etc.) e tre tournées in Giappone.
Per due volte è stata invitata al Conservatorio di Zurigo, si è esibita anche al Conservatorio di Winterthur, ed è stata ospite a sorpresa di uno dei più prestigiosi festival europei dedicato alla musica barocca, il Musik Festspiele di Arolsen, in Germania; sempre in Germania è stata invitata al Gala annuale dell’Orchestra della Televisione tedesca.
Nel 2008 è stata ospite a Recklinghausen (Koln) del Gala organizzato per la prima europea dello spettacolo teatrale con Kevin Spacey e Jeff Goldblum.
Nel Gennaio 2013 ha partecipato al Neue Jahr Konzert della Filarmonica di Essen insieme a Martina Gedeck e Sebastian Koch (“Le vite degli altri”, Oscar 2006).
Nel Maggio 2013 ha preso parte (ed ha composto le musiche originali) a “Bennisuite“, produzione del Tieffe Teatro di Milano con Lucia Vasini, spettacolo apprezzatissimo dal pubblico e dalla critica, tanto da venire ripreso per tre settimane di repliche nel 2014.

Scorpi di più su Microband, sito web: www.microband.it

 

 

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione al Monte Castagnolo

Partendo dal paese di Casania saliremo alla Cava dell’Onice e poi proseguiremo fino al bivio con il sentiero n° 161 che ci porterà sulla cima del Monte Castagnolo. Scenderemo verso il paese di Resceto, in località Canal da l’acqua, per assistere al concerto.
Terminato il concerto rientreremo verso Casania passando per la traccia di sentiero dalla località la Serretta.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: EE
Dislivello: circa 700 mt.
Partenza: ore 9:00 dal paese di Casania
Tempi di percorrenza: circa 7/8 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Monte Castagnolo di Alessio Amato

Non è stato trovato nulla.


25 luglio 2021 - Monte Folgorito: Scanzonati, concerto per trio e voce disturbante, Mirabassi, Di Modugno, Balducci e David Riondino

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

Domenica 25 luglio, ore 17:30 – Monte Folgorito – Massa (MS)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA
Scanzonati Festival Musica sulle Apuane 2020

Scanzonati, concerto per trio e voce disturbante

Gabriele Mirabassi, clarinetto
Nando di Modugno, chitarra
Pierluigi Balducci, basso
David Riondino, voce

Scanzonati.

Concerto per trio e voce disturbante, è il titolo del progetto tra musica e poesia realizzato da un inedito trio, composto da clarinetto chitarra e basso, che suggella l’incontro tra il jazzista umbro e due musicisti pugliesi, Nando Di Modugno alla chitarra e Pierluigi Balducci al contrabbasso, in arte Gli amori sospesi, disturbati dalle incursioni dell’attore toscano David Riondino.

“Amori sospesi” è il punto di partenza: un viaggio magico dalla Patagonia a Rio de Janeiro, caratterizzato dall’intersecarsi di jazz, folklore ed echi della tradizione classica. Da questa preziosissima base nasce l’incrocio con la sorprendente vena ironica di David Riondino, in scena, più che come ospite, come disturbatore, ispirato da quello “straordinario dissipatore di se stesso e del suo talento” che fu Ernesto Ragazzoni: poeta dei buchi nella sabbia e delle pagine «invisibilissime» (cioè non scritte).

 

 

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione al Passo della Focoraccia, Monte Carchio e Monte Folgorito

Partendo dal piazzale del Termo, in località Pasquilio, prenderemo il sentiero n° 33 che ci porterà al passo della Focoraccia. Da lì proseguiremo sul crinale per arrivare sotto al Monte Carchio dove, seguendo il sentiero dei cavatori visiteremo le trincee della Seconda Guerra Mondiale restaurate dai soci della sezione CAI Massa. A questo punto ci dirigeremo verso il Monte Folgorito per assistere al concerto.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: EE
Dislivello: circa 300 mt.
Partenza: ore 9:00 dal Termo del Pasquilio
Tempi di percorrenza: circa 5/6 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Monte Folgorito di Alessio Amato

Non è stato trovato nulla.


Gli Ottoni dell'ORT ensemble -Orchestra della Toscana

1 agosto 2021 - Campocecina: MORRICONE & PIAZZOLLA, compositori in eterno - Gli Ottoni dell'ORT ensemble

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

1 Agosto 2021, ore 17:30 – Campocecina, Carrara (MS)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA
Gli Ottoni dell'ORT ensemble -Orchestra della Toscana

MORRICONE & PIAZZOLLA

compositori in eterno

Gli Ottoni dell’ORT ensemble

produzione © Fondazione ORT
durata 60 minuti circa / non è previsto intervallo

La grandezza non scompare … è eterna.
E la grandezza della musica di due compositori come Ennio Morricone e Astor Piazzolla continuerà ad accompagnarci ancora e ancora.

La qualità del loro lavoro è pienamente apprezzabile quando queste musiche vengono eseguite, perché ci si rende conto che non sono esclusivamente legate alla partitura originale, a una certa strumentazione o a un particolare arrangiamento.
Come tutti i classici reggono in qualunque contesto.

Nel vestito confezionato da Donato De Sena per Gli Ottoni dell’Orchestra della Toscana c’è la conferma di tutto questo.

www.orchestradellatoscana.it

 

 

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione sul Monte Sagro

Partendo dal Piazzale dell’Uccelliera seguiremo il sentiero n°172 che ci porterà sulla vetta del Monte Sagro. Ridiscenderemo verso Foce Pianza percorrendo il sentiero n°173 per poi proseguire verso il retro del Monte Borla e arrivare al Rifugio Cai Carrara per una sosta. Infine ci sposteremo ai prati di Campocecina dove si svolgerà alle 17:30 il concerto.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: EE
Dislivello: circa 500 mt.
Partenza: ore 8:00 dal piazzale dell’Uccelliera
Tempi di percorrenza: circa 4/5 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Monte Sagro di Scott Bertelloni

Non è stato trovato nulla.


8 agosto 2021 - Rifugio Nello Conti - Monte Tambura, Massa (MS): 4ETTO Yukali e Trio Orfeo, gruppi da camera giovanili

Musica sulle Apuane 2021 – IX Edizione

8 Agosto 2021, ore 15:00 – Rifugio Nello Conti, Monte Tambura (MS)

Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti disponibili

PRENOTA ORA

4ETTO Yukali

Quartetto di violoncelli

Lavinia Golfarini, Cecilia Caruso, Giovanni Agostini, Eleonora Mascia

Trio d’archi Orfeo

Eleonora Sofia Podestà, violino
Irene Vecoli, violino
Eleonora Mascia, violoncello

© Montura

Evento dedicato ai gruppi da camera giovanili realizzato in collaborazione con Montura.
Nel corso dell’evento verranno effettuate delle riprese video dal regista Pietro Bagnara.

 

 

Escursione sulle Alpi Apuane organizzata in occasione del concerto
dal Club Alpino Italiano Sez. Massa

Escursione sul Monte Tambura

Partendo dal paese di Resceto seguiremo il tracciato della Via Vandelli fino all’innesto con il sentiero n°166. In seguito, percorrendo il sentiero n°163, che taglia in orizzontale il Monte Tambura, arriveremo alla miniera di ferro. Da lì, seguendo sempre la Via Vandelli, giungeremo al Rifugio Nello Conti della sezione C.A.I. di Massa dove potremo ristorarci e assistere al concerto.

Caratteristiche percorso

Difficoltà: EE
Dislivello: circa 1000 mt.
Partenza: ore 8:00 dal paese di Resceto
Tempi di percorrenza: circa 7/8 ore

Accompagnatori

Mario Leotta, Gianluca Riccardi

Tutto deve essere effettuato nel rispetto delle normative Covid 19.
Prenotazione fino a 20 persone + Accompagnatori.

PER POTER PARTECIPARE ALLA GITA E’ OBBLIGATORIO

  • Indossare scarpe con suola scolpita e abbigliamento adeguato
  • portare con sè borraccia d’acqua e pranzo al sacco
  • PORTARE AUTOCERTIFICAZIONE
  • portare kit di igiene e protezione personale Covid-19 ( mascherina e gel disinfettante per le mani)

EFFETTUARE L’ISCRIZIONE COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

PRENOTA ORA

Per eventuali richieste informazioni e segnalazioni

ACCOMPAGNATORE: Mario Leotta +39 334 5746259 – Sauro Quadrelli +39 371 3688923
SEDE CAI Sez. MASSA: Via della Posta n° 8 – Canevara (Massa)

Telefono: +39 0585 488081
La sede è aperta il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:30

Foto: Monte Tambura di Scott Bertelloni

Non è stato trovato nulla.


NASCE LA RETE DEI FESTIVAL ITALIANI DI MUSICA IN MONTAGNA

Maggio 2021 segna la nascita della rete dei Festival Italiani di Musica in Montagna, con l’adesione de I Suoni delle Dolomiti (Trentino), Musica sulle Apuane (Toscana), MusicaStelle Outdoor (Valle d’Aosta), Paesaggi Sonori (Abruzzo), RisorgiMarche (Marche), Suoni Controvento (Umbria), Suoni della Murgia (Puglia)  e Time in Jazz (Sardegna).

Manifestazioni che rappresentano un importante patrimonio per il nostro Paese – sempre più orientato verso un turismo sostenibile ed esperienziale – e che con questo progetto intendono perseguire con ancora più incisività un percorso all’insegna dell’educazione ambientale attraverso la musica, considerata come un mezzo e non come un fine.

 

Caratteristica che accomuna questi importanti festival, infatti, è la proposta praticata da diversi anni di un modello di turismo ad economia circolare in luoghi naturali, non antropizzati, con il paesaggio inteso come elemento peculiare ed imprescindibile di ogni singola proposta culturale.

 

Lo spettacolo, quindi, rappresenta il momento culminante di una giornata composta da molto altro: il cammino, la natura, il silenzio, lo stare insieme. Un modello organizzativo che prevede la scelta di spazi aperti, sicuri e non delimitati, l’assenza di strutture impattanti per l’ambiente (palcoscenici, torri layer, carichi sospesi, sedie), il controllo della pressione sonora e dell’amplificazione. La buona riuscita dei festival in montagna è dovuta in gran parte al rapporto con il proprio pubblico, che viene introdotto alle buone pratiche e fatto partecipe della propria responsabilità sociale nei confronti dell’ecosistema e dell’ambiente; lasciare i luoghi degli spettacoli puliti come, se non più di prima, è una priorità oltre che motivo di orgoglio per il più che positivo approccio riscontrato in ogni situazione proposta.

 

Si tratta di format all’avanguardia, perfettamente aderenti sia ad una sensibilità maturata a livello nazionale ed internazionale, sia alle reali esigenze dei territori e delle comunità interessate. Esperienze che, come riscontrato tanto in occasione delle varie manifestazioni quanto da studi e ricerche anche di carattere universitario, alimentano una visibilità significativa (ed un altrettanto importante indotto economico) nei confronti di luoghi e comunità che custodiscono un bagaglio storico, naturale ed artistico di altissimo profilo.

L’auspicio da parte dei protagonisti dei Festival Italiani di Musica in Montagna è che questo approccio innovativo, sicuro e sostenibile possa essere contemplato e considerato  a livello legislativo, anche relativamente alle norme di sicurezza anti Covid e della Safety&Security, che necessitano di riflessioni ed interventi urgenti e differenti rispetto ai tradizionali luoghi di spettacoli dal vivo all’aperto, pena un grave pregiudizio per l’organizzazione e l’esistenza delle stesse manifestazioni dislocate in aree montuose.